venerdì 19 aprile 2013

"Sangue sul muro" di Tizio Sospetto

Di recente ho scoperto il blog in questione e me ne sono innamorata... Per lo più parla di serial killer, horror, paure e via dicendo...
L'autore è spassoso... scrive in maniera molto scorrevole e per di più è divertente... leggendo qua e la nel suo blog mi sono fermata spesso a riflettere su ciò che scrive... e ho trovato vere (ed esilaranti) molte sue riflessioni e molti suoi pensieri. Se leggete le Paure irrazionali, ad esempio, potete capire a cosa mi riferisco... se leggete Le fobie che non sapevate di avere, capirete ancora meglio quello che voglio dire.
Se leggete le sue riflessioni sul Serial killer che è un po' in tutti noi, vi troverete d'accordo con me, che la sua è una verità assoluta, e non fate finta che non sia così. Sappiamo bene che nel profondo siamo tutti dei potenziali assassini, così come siamo tutti dei potenziali ladri, adulteri e quant'altro.
E' qualcosa che ultimamente mi riscopro ad essere, di continuo... Con tutto quello che sta accadendo nella mia vita, mi riscopro ad odiare così fortemente che penso alla morte [(non mia!) hihihihih ^_^] come qualcosa che potrebbe risolvere la maggior parte delle mie crisi e depressioni...
A volte quando ho questi momenti una cosa che mi risolleva un po', diciamo che mi calma, è più corretto, è la musica nelle cuffie che mi isola da tutto per un lasso di tempo sufficiente a calmare la rabbia che mi assale. Quale musica ascolto? Dipende dal momento, spesso se si tratta di tristezza o angoscia, ascolto Eros... direte voi: che cagata!!! lo so non a tutti piace, ma è legato alla giovinezza, a bei ricordi, per cui è quello che mi ci vuole "in certi momenti", a buon intenditor... Altre volte, quando non posso sfogare la rabbia o lo stress in alcun modo, Eros va a farsi friggere assieme alla mille belle parole che mi salgono dal cuore e sparo a palla nelle cuffie, che ora sono earpods, i Rhapsody, i Metallica, i Within Temptation... e la me che ribolle si quieta e ricomincia a respirare.
Questi sono i WT, una delle tante canzoni:

Questi i Rhapsody, li amo, non c'è che dire... l'assolo della chitarra elettrica a 3:53 è una favola... per non parlare di quello a 7:55, la metallara che è in me a volte ha la meglio sulla mamma che sono ora!
Ma il migliore resta sempre Satriani!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...