domenica 18 ottobre 2015

Fuck you, prof.!

Non me lo aspettavo. E' stato molto carino. L'ho visto in streaming, per pura curiosità. Mia figlia diceva che un suo amico voleva vedere questo film e ovviamente dato il titolo che già la dice lunga, ho voluto controllare per vedere se era adatto alla visione dei bambini. No, non è adatto alla visione dei bimbi, soprattutto i più piccoli ancora ingenui e puri. I più grandicelli, diciamo quelli più smaliziati, che sanno capire i riferimenti e non si scandalizzano potrebbero anche vederlo. Ma penso che sia a discrezione dei genitori di ognuno. I dialoghi sono abbastanza spinti, ma ci troviamo di fronte ad un ex galeotto che ha amici poco raccomandabili. Quindi, voglio dire... non potevano certo essere dialoghi alla Shakespeare... E' la classica storia del professore che deve salvare una classe di studenti terribili e farli crescere correttamente. Se solo Zeki, l'ex galeotto, fosse stato un vero professore... U_U ... Ma, nonostante sia un cafone, un irriverente, un approfittatore, e assolutamente un imbroglione, riesce a farsi voler bene. I ragazzi della classe "senza speranza" lo prendono in giro con scherzi molto cattivi, ma lui sa reagire... diciamo "occhio per occhio..." Da quel momento iniziano ad avere rispetto per lui e cercano la sua continua approvazione. Qui iniziamo a vedere il cambiamento dei ragazzi che in cerca di gratificazione per il loro impegno si scoprono talentuosi e mal valutati. Uno entra nel club di teatro, una nel club di scienze! Smettono di copiare e di trattarsi male a vicenda e si scoprono molto uniti come classe. Tutto grazie a lui, Zeki, che essendo un truffaldino ha dei secondi fini dall'inizio del film. Ovvero, il recupero del bottino della rapina che lo ha fatto finire in gattabuia... nascosto "intelligentemente" dalla sua complice prostituta, in un cantiere nel plesso della scuola in cui lui finisce a fare il supplente, cantiere che vedrà crescere la nuova palestra. Molti personaggi si incontrano durante la narrazione, molti totalmente assurdi, vedi la prof. che si getta dalla finestra del primo piano...@_@ altri più semplici e onesti che spingono il protagonista a voler cambiare e migliorare. Si ride durante tutto il film, anche se l'inizio è un pochino lento, ma va migliorando molto. Soprattutto quando ci sono le gag dei due nella locandina. Potrebbe sembrare una ragazzina quella nella foto, ma in realtà è una professoressa, di quelle molto gentili e saputelle che naturalmente diviene oggetto di scherno da parte dei ragazzi della 10B.
Guardatelo tranquillamente voi genitori e decidete se è il caso di farlo vedere ai vostri ragazzi.
Non ci sono scene di sesso esplicito, solo un linguaggio un po' volgare.
Per il resto è spassoso, si vede volentieri e il tempo passa velocemente.

Nessun commento:

Posta un commento